Due livelli per una giovane famiglia di quattro persone, un’occasione per sperimentare con nuovi accostamenti di materiali, colori e texture, creando scenari diversi all’interno dello stesso appartamento.

Contestualmente alla ristrutturazione, il recupero dell’ampio spazio del sottotetto ha consentito di sperimentare un layout non convenzionale con la zona giorno estesa su due livelli: al piano inferiore un’accogliente e ampia zona di ingresso in continuità con zona pranzo e cucina e al livello superiore un ampio spazio living caratterizzato dalle falde inclinate e da un ampio terrazzo.

Il piano inferiore gioca sulla presenza del verde, reale e illusorio: di fronte all’ingresso una grande parete rivestita in carta da parati Cole&Son con un motivo “palm jungle” nasconde la porta verso la zona notte e una nicchia per la tv; sulla parete opposta la scala è integrata in un volume in arredo fisso in noce che prevede una seduta e un ampio volume cavo destinato ad alloggiare piante così da estendere verso l’interno l’atmosfera del terrazzo. Il progetto vuole rafforzare ulteriormente la continuità visiva tra interno ed esterno, già esistente grazie agli ampi serramenti, anche attraverso la presenza di piante all’interno e alla palette cromatica e materica.

Soggiorno e cucina sono concepiti come due ambienti separati ma in continuità visiva tra loro: il limite è definito da un cambio di pavimento che da parquet in rovere diviene un pavimento in ceramica. La cucina, disegnata e realizzata su misura, ripropone il calore del rovere sulle basi in linea e sul piano di un tavolo anch’esso disegnato su misura. I pensili realizzati in mdf colorato in pasta riprendono la vibrazione cromatica del pavimento.

Un’ampia parete in arredo laccato chiaro con una soglia in noce, separa la zona giorno dalla stanza giochi dei bambini, caratterizzata, come le camere da letto, da un basamento colorato che riprende i toni di verde della carta da parati.

Al livello superiore, lo spazio è modulato dalla luce e dominato dai colori chiari: se a livello inferiore il rapporto è col verde che circonda la casa, qui la relazione è col cielo e con la luce naturale che inonda l’ambiente. La scala rivestita in stuoia è protetta da un parapetto in metallo verniciato e da uno in muratura piena. Lo spazio è articolato dalla presenza di due grandi “monoliti” rivestiti in ceramica texturizzata, la cui superficie vibra in accordo con la luce. Questi nascondono sul retro dei vani contenitivi, a giorno e chiusi, creando tra loro una soglia visiva che lascia intravedere una Vespa storica, parte della collezione del cliente.

PROGETTO
PRELIMINARE

Alessandra Castelbarco

Marco Di Nallo

Chiara Girolami

Giuseppe Tagliabue

Caterina Coli

PROGETTO
esecutivo

Marco Di Nallo

Chiara Girolami

DIREZIONE LAVORI

PLUS ULTRA studio

IMPRESA

Edildesign Srl

FALEGNAMERIA

Fratelli Noli

Bassano Arredamenti

LUOGO

Cusano Milanino (MI)

CRONOLOGIA

Progetto 2019

Realizzazione 2019-2020

PROGRAMMA

Ristrutturazione,

recupero di sottotetto

e arredo su misura

SUPERFICIE

110 mq

Please reload

 
 
 

DOVE SIAMO

SEGUICI

Via A. Maffucci, 40

20158 Milano (MI)

Strada San Bartolo, 63

61121 Pesaro (PU)

+39.02.36557854

info@plusultra-studio.com 

This website was handmade with care

|  © 2020 plusultra-studio.com  |