1/4

L’idea di progetto prevede l’organizzazione della piazza come uno spazio che possa accogliere eventi di diverso tipo, caratterizzato da zone differenti e dalla presenza di un nuovo elemento che accoglie al suo interno una fontana e di una Tanzlaube. I nuovi elementi dello spazio pubblico integrano al loro interno riferimenti e materiali tipici della tradizione locale e del paesaggio naturale:

 

> la fontana si presenta come una superficie corrugata rivestita in beola che idealmente riprende il profilo delle montagne e accoglie al suo interno vasche d'acqua, elementi di arredo urbano per la sosta e la contemplazione del paesaggio e aree a verde.

> la Tanzlaube (costruita in block-bau su un basamento in pietra) definisce il margine sud-est della piazza, schermandola dal traffico della Statale 549 e costituisce uno spazio coperto flessibile adatto ad ospitare eventi sia nella stagione estiva che invernale.

> I fase: Realizzazione di una fontana che integri elementi e materiali tipici della tradizione locale e del paesaggio naturale e che riprenda idealmente col suo disegno il profilo della catena del Monterosa. 

 

> II fase: Ridefinizione dell’area pedonale centrale, attraverso una nuova pavimentazione – in beola con colorazioni e formati differenti –, un sistema di arredo urbano e illuminazione e la ridefinizione del margine Nord-Est in corrispondenza dell'ufficio del turismo. 

 

> III fase: Rimozione dei parcheggi verso la Statale restituendo tutto lo spazio pubblico ai pedoni e realizzazione della Tanzlaube.

 

Il disegno della piazza nasce dalla volontà di potenziare i collegamenti esistenti e favorirne di nuovi. Il progetto si propone pertanto di connettere i principali punti di interesse e attrazione turistica: la Chiesa Vecchia, il Dorf, il Museo della Montagna e il Tiglio secolare. Individuate queste percorrenze si creano degli "spazi dello stare", dove potersi sedere e contemplare il contesto circostante e il panorama verso la catena del Monterosa.

La Tanzlaube oltre a  definire il margine Sud-Est della piazza, si presenta come elemento forte dell'identità Walser (A) ben visibile a chi giunge in paese e allo stesso tempo scherma la zona pedonale centrale dal traffico della Strada Statale. Il disegno delle falde trae ispirazione dalle case Walser del Dorf di Macugnaga, affiancate tra loro (B) ed è concepito in modo tale da non ostacolare la vista verso la Punta Dufour e verso il fondovalle (vista F). Sul lato strada le falde del tetto aggettano verso l'esterno in modo da creare una zona coperta in corrispondenza della fermata dell'autobus. Trattandosi di uno spazio coperto protetto su tre lati e completamente aperto sul lato verso la piazza, la Tanzlaube costituisce uno spazio flessibile, adatto ad ospitre eventi di diversa natura sia nella stagione estiva che invernale, quali concerti, mostre e mercati.La struttura è realizzata in blockbau su un basamento in pietra (C) e con copertura in lastre di beola a spacco (D), recuperando la tradizione tipologica e costruttiva Walser e interpretandola attraverso forme contemporanee (E).

Come atto fondativo della nuova piazza in una delle aree verdi della fontana il progetto prevede la piantumazione di un albero di tiglio che idealmente affianca il “vecchio Tiglio”, vero simbolo per la comunità locale collocato nei pressi della Chiesa Vecchia.

Così come un tempo, nei paesi di montagna, ci si recava alla fonte – alla Dorfbrunnen – per prendere l’acqua, ma anche per guardare, per farsi vedere e per scambiare due parole con gli altri membri della comunità, allo stesso modo la nuova fontana è ideata come nuovo fulcro aggregativo. Le superfici inclinate della nuova fontana, oltre a riprendere il profilo delle montagne, rispondono anche ad alcuni principi funzionali, stimolando il gioco e la creatività dei bambini nelle zone meno pendenti e favorendo l’accumulo di neve nelle stagioni invernali nelle zone con maggiore pendenza. Sul lato verso il Municipio, dal carattere più istituzionale, è collocata l'opera dedicata alla civiltà Walser dall’artista Vittorio Tavernari.

Con +R | piuerre

PROGETTO

Alessandra Castelbarco

Marco Di Nallo

Marco Oriani

COLLABORATORI

Giuseppe Tagliabue

LUOGO

Macugnaga (VB)

CRONOLOGIA

Progetto 2013

PROGRAMMA

Concorso per la 

riorganizzazione 

della piazza di 

Macugnaga

SUPERFICIE

750 mq

Please reload

DOVE SIAMO

SEGUICI

Via A. Maffucci, 40

20158 Milano (MI)

Strada San Bartolo, 63

61121 Pesaro (PU)

+39.02.36557854

info@plusultra-studio.com 

This website was handmade with care

|  © 2019 plusultra-studio.com  |